Itinerario in Sardegna sul lago Omodeo e Nuraghe Losa

Abbiamo già fatto notare tramite un recente post di come siamo ansiosi di conoscere il nostro futuro riguardo i viaggi. Nel frattempo stiamo sognando e progettando. In questo periodo di quarantena abbiamo deciso di creare una nostra particolare rubrica: “Sardegna Vera”. In questa rubrica faremo itinerari che possono riguardare sentieri naturali, paesaggistici, marini, ma anche percorsi che esaltano la nostra tradizione, cultura e storia. Si tratta di itinerari poco conosciuti o magari che si conoscono ma non si è mai avuto il tempo, ne il modo e in alcuni casi neanche la voglia di poterli osservare, fotografare, vivere. Oggi, un bellissimo itinerario Sardegna a Omodeo e il nuraghe Losa.

Facciamo una precisazione. Tutti o quasi tutti i percorsi che proponiamo sono adatti anche a famiglie con bambini visto che si tratta di itinerari molto semplici e alla portata di tutti. Cosa vi proponiamo in questo post? Una bell'itinerario al centro della Sardegna e più precisamente vicino a Ghilarza. Per prima cosa andremo a esplorare il lago artificiale che un tempo era il più grande d'Europa, Lago Omodeo. Seconda tappa in uno dei siti archeologici più importanti della Sardegna, il nuraghe Losa di Abbasanta. Vogliamo iniziare? Date subito un occhiata a questo video

RESTA INTESO CHE QUESTI SONO ITINERARI GENERICI, IL NOSTRO CONSIGLIO E' AVVALERSI DEL NOSTRO SERVIZIO DI CREAZIONE DI ITINERARIO SU MISURA, TI PORTERA' NELLA SAREGNA POCO CONOSCIUTA.

Fai una pausa dalla lettura, dedica 2 minuti alla richiesta di un itinerario

NB: L’accettazione ed il relativo pagamento dell'itinerario con prenotazione dei servizi, insieme a tutte le condizioni contrattuali del viaggio, equivalgono alla sottoscrizione di una proposta di acquisto di un pacchetto turistico creato su misura da Travel Planner Family e venduto grazie all'organizzazione tecnica di Dune viaggi Alghero come da codice vigente del turismo. Per maggiori info su termini e condizioni clicca qui

Storia, natura, fascino è solo qualcosa riguardo quello che per lungo tempo è stato il bacino artificiale più grande d’Europa. Si estende per circa 30 km e fa parte di 11 comuni nella provincia di Oristano. C’è una lunga storia del lago che parte dal 1924, anno in cui venne costruita la diga storica di Santa Chiara. L’Omodeo fa parte dei siti comunitari di interesse paesaggistico e ambientale. Alla storia di un luogo magico, infatti, si accompagna la bellezza naturalistica. Il lago è circondato da altopiani basaltici, aspre montagne e vegetazione avvolgente: lecci e macchia mediterranea, e anche roverelle, salici, pioppi e olmi. La vallata ricoperta d’acqua custodisce un tesoro archeologico: insediamenti nuragici e quello pre-nuragico di Serra Linta stanno sott’acqua insieme a una foresta tropicale fossile, antica circa 20 milioni di anni, e al suggestivo paesino di Zuri. Di recente è completamente riemersa la villa del capocentrale, diventata meta turistica. Vi sta piacendo questo itinerario in Sardegna a Omodeo?

Esplorando le acque in canoa o kayak e le rive in trekking o rilassanti passeggiate, osserverai il volo di falco pellegrino e ghiandaia, varie specie di anatre e aironi, tartarughe e testuggini. Noi abbiamo fatto una bella gira in barca partendo dal vicino paese Sorradile, che fa parte dei borghi autentici d’Italia e funge da ‘cerniera’ fra pianura e montagna nella valle del Tirso.

Basta fare pochi km da Sorradile per raggiungere uno la sagoma inconfondibile del nuraghe Losa che si erge sull’altopiano basaltico di Abbasanta. Il nuraghe è una delle più celebri, ben conservate e rappresentative testimonianze megalitiche della civiltà nuragica immersa nel verde della Sardegna. Il complesso, interamente costruito con grossi blocchi di basalto, è costituito da un nuraghe trilobato, risalente al XV-XIV secolo a.C., un antemurale e resti di un villaggio di capanne circolari, realizzati tra il XIII-IX a.C. Del vastissimo insediamento attorno, esteso per tre ettari e mezzo, solo una piccola parte è stata scavata. In vari punti si possono osservare resti di abitazioni nuragiche e, soprattutto, case di epoca tardo-punica, romana repubblicana e imperiale, tardo-romana e bizantina. Immergiti nella storia della Sardegna.
Con questo post vorremmo non solo promuovere uno dei tanti posti incantevoli della Sardegna ma anche lanciare diversi messaggi. Esploriamo ciò che ci circonda ora che siamo “costretti” nel dopo covid, in fondo la natura lo merita. Questa è un’attività fisica alla portata di tutti. Le camminate in mezzo alla natura, dove l’aria è pulita, influiscono positivamente su tutto l'organismo, con benefici per corpo e mente.

I nostri post si basano su esperienze fatte personalmente da noi e che vorremmo tramandarvi attraverso la scrittura e la fotografia. Vi suggeriamo si seguirci su instagram e facebook dove potrete vedere, anche LIVE attraverso stories, i nostri percorsi e le nostre scoperte. Il nostro lavoro consiste nel disegnare il tuo itinerario strutturando il viaggio in base alle tue esigenze e passioni con consigli su attività e idee che ti faranno vivere una viaggio magnifico pieno di emozioni. Con noi risparmi tempo, denaro e stress nell’organizzazione di tutto, ed inoltre avrai la possibilità di scoprire mete poco battute che solo un esperto del territorio conosce. Il nostro motto è: "Dove non c'è il turismo di massa, ci sarete voi".

LA SARDEGNA
Scopri questa speciale sezione dedicata alla Sardegna con idee e suggerimenti attraverso le nostre esperienze sul campo.

Un modo originale e divertente di vivere il vostro viaggio è quello di noleggiare un camper o van vintage e seguire il nostro itinerario in giro per la Sardegna selvaggia. Abbiamo avuto anche la possibilità di stilare itinerari on the road a bordo di un Van Vintage anche a personaggi noti come Claudio Sona (primo e unico tronista gay di uomini e donne) con il compagno Nicholas Cornia ma anche a Linda Morselli (Pechino Express 2018 ed ex-fidanzata di Valentino Rossi) con la sua amica Denise Della Giacoma, le loro esperienze sono state fonte di stimolo per tantissimi futuri viaggiatori.

Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *