IL TUO ITINERARIO

INTERO PERCORSO SU MAPPA

4 Giorni Totali

GIORNO 1 (10/06/2022)

MAPPA PERCORSO

ITINERARIO GIORNO 1

Mattina

LITORANEA ALGHERO/BOSA

un futuro patrimonio dell'unesco

Proposta tempo fa come patrimonio dell’Unesco e dell’umanità questa litoranea è un caleidoscopio di colori e un tripudio dei sensi da vivere in tutte le stagioni nonché protagonista di spot pubblicitari automobilistici d’effetto. Parliamo della strada provinciale 105, che a metà strada diventa 49 e comunemente conosciuta come Litoranea Alghero/Bosa: un nastro grigio sospeso tra mare e montagna, teatro di irresistibili panorami soprattutto al tramonto. Sono numerosi i viewpoints presenti lungo la strada ed ognuno offre splendidi ed incredibili viste su calette remote, paesaggi ricchi di macchia mediterranea, falesie e scogli piatti. E’ un paesaggio con pochissime costruzioni, che presenta solo alcuni ovili di pietra che danno sul mare, quasi delle sentinelle nel silenzio. Un Must nei dintorni di Bosa e Alghero.

  • Raggiungibile in: Qualsiasi mezzo a motore e non.
  • Parcheggio: Presente
  • E’ prevista una camminata: No
  • Orario ideale: Tutto il giorno.
  • Punto ristoro nei dintorni:  Assenti lungo la litoranea a parte in alcune spiagge (La Speranza, S’Abba Drucche).

BOSA

Un incantevole e pittoresco borgo dove tradizione e modernità si fondono con curiosità e fascino.

Conoscete Paul Klee? Fu un artista tedesco e prediletto della pittura, del collage e delle incisioni. La vivace tela che rappresenta delle case colorate ed un castello è il miglior emblema di Bosa. Un fiume che passa nel mezzo, le basse casette della conceria da un lato, il quartiere medievale dall’altro, una massiccia mole di un castello posizionato su una collinetta a dominare tutto. Benvenuti a Bosa, uno dei borghi più belli d’Italia.

  • Centro Storico Sa Costa: Addentrandosi tra le viuzze del quartiere Sa Costa, si fa un balzo nel passato: si ritorna nel medioevo con un fascino aggiuntivo: Arte e Tradizione. Ci si perde piacevolmente tra tra le bellissime stradine lastricate, in una magnifica passeggiata tra vicoli, porticati, piazzette e ripide scalinate.
  • Ponte Vecchio: Un Ponte talmente bello che fu inserito da Skyscanner tra i 30 ponti più belli d’Italia, insieme quelli di Venezia, il ponte vecchio di Firenze e tanti altri.
  • Museo delle Conce:  Ospitato nei fabbricati adibiti un tempo alla concia delle pelli visitando questo museo farai un viaggio a ritroso nell’attività storica di Bosa.Un percorso ti illustrerà le tecniche di lavorazione.
  • Castello Malaspina: Costruito intorno al XII secolo dalla famiglia toscana dei Malaspina, dalla sua posizione, in cima a una collina, era possibile controllare tutte le terre e le eventuali incursioni nemiche. Ora è rimasto ben poco, se non l’ossatura, la cinta muraria e le imponenti torri di pietra.
  • Museo Casa Deriu: Illustra la produzione artistica e artigianale locale. Diviso in 3 piani tra mostre temporanee e filet di Bosa, arredi e decorazioni del palazzo signorile e un piano unico dedicato a Melkiorre Melis, la figura più rappresentativa del panorama artistico della Sardegna.
  • Duomo e altre chiese: Il duomo di Bosa rappresenta un esempio “raro” di stile Barocco Piemontese. Al suo interno è presente un imponente altare e diversi affreschi di Emilio Scherer. Interessanti anche la Cattedrale di San Pietro, la Chiesa di Nostra Signora del Rosario, la Chiesa di San Giovanni Battista e la Chiesa di Santa Maria degli Angeli con l’annesso Convento dei Cappuccini.
  1. Scarica gratuitamente la nostra Brochure su Bosa, creata appositamente per i nostri clienti.
  2. Affidati al nostro servizio di Tours guidati da Alghero, tra spiagge remote, villaggi, popolo locale e delizie enogastronomiche.
  3. Castello Malaspina d Serravalle
  4. Bosa Turismo 

TINNURA

il piccolo paese-museo "a cielo aperto"

Tinnura, paesino di appena 250 abitanti, tra i più piccoli dell’Isola, sorge su un altopiano basaltico e si affaccia sulla fertile vallata di Modolo. Il paesino è un museo d’arte moderna ‘a cielo aperto’: nelle suggestive vie e piazzette lastricate, ammirerai monumenti e statue di artisti sardi (tra cui Simplicio Derosas e Pinuccio Sciola) e pittoreschi murales dipinti nelle facciate delle case, raffiguranti momenti di vita rurale e del borgo. Ti resterà impressa anche la varietà di colori dei pavimenti lastricati in trachite rossa, marmo bianco e basalto grigio delle strade, lungo le quali, in primavera, noterai le fibre vegetali esposte al sole per essiccare e poi essere usate nel confezionamento dei cestini.

  • Murales:  Nelle suggestive vie (soprattutto la via centrale) e piazzette lastricate, ammirerai  pittoreschi murales dipinti nelle facciate delle case, raffiguranti momenti di vita rurale e del borgo.
  • Omaggio al Redentore (Nuoro) e Sartiglia (Oristano): Un doppio murale realizzato da Pina Monne per celebrare il passaggio di Tinnura da provincia di Nuoro a quella di Oristano. 
  • La Tosatura: Una delle opera più belle realizzate da Angelo Pilloni. Il murale fa emergere una delle tradizioni agropastorali più note nell’isola, il momento della Tosatura.
  • Su Sabatteri: L’artista Loi crea un murale dedicato ad uno dei mestieri più antichi e tradizionali di Tinnura: il calzolaio.
  • Fontana dello zodiaco: Fontana realizzata nel 2004 dallo scultore Simplicio De Rosas in piazza del Sole. Dieci bocche in basalto rappresentano i segni zodiacali con una vasca a forma di V.
  • S’iscrarionzu: Nel 1999 lo scultore Carmine Piras realizzava, in pietra, una donna locale mentre creava uno dei noti Cestini Sardi usando la tecnica dell’intreccio dell’asfodelo.
  • Siti archeologici: Nel comune di Tinnura sono presenti anche il nuraghe monotorre e la tomba dei giganti Tres Bias.
  • Chiesa San’Anna e chiesa Santa Rita.
  1. Scarica gratuitamente la nostra Brochure su Tinnura e La Planargia, creata appositamente per i nostri clienti.
  2. Affidati al nostro servizio di Tours guidati da Alghero, tra spiagge remote, villaggi, popolo locale e delizie enogastronomiche.
  3. Ceramiche artistiche di Pina Monne 

Consigli per pranzo

Ristorante Da SID

  • Location: Oristano (OR)
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Mista (prevalente Mare)
  • Budget: €€€ (Medio/Alto)
  • Recensioni Google: 4,9/5 (136 recen.) 

Ristorante Sestante

  • Location: Torre Grande (OR)
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Mista (prevalente mare)
  • Budget: €€€ (Medio/Alto)
  • Recensioni Google: 4,7/5 (331 recen.) 

Agriturismo Matteoli

  • Location: Santa Giusta (OR)
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Tipica Sarda
  • Budget: €€ (Medio)
  • Recensioni Google: 4,4/5 (11 recen.)

Agriturismo Sa Ruda

  • Location: Cabras (OR)
  • Distanza dal tuo alloggio:  
  • Cucina: Tipica Sarda
  • Budget: €€ (Medio)
  • Recensioni Google: 4,4/5 (58 recen.) 

Pomeriggio/Sera

PARCO DINO-SARDO

Un magnifico percorso paleontologico della storia della vita sulla terra

Il momento tanto atteso per i più piccoli è arrivato. Dinosardo è un Percorso Paleontologico che ti guida alla scoperta dell`emozionante storia della Vita sulla Terra e dei bizzarri animali che hanno popolato la Sardegna, l’Italia e la Terra per miliardi di anni.  Al Parco, allestito all’aperto in 5 mila metri quadri, è possibile vedere e toccare riproduzioni di fossili di animali estinti, tra cui i dinosauri. Sono presenti 5 modelli di dinosauro: 1 Argentinosaurus di 10 metri, 1 cucciolo di Argentinosaurus di 2 metri, 1 Saltasaurus di 4 metri, 1 Stegosaurus di 3 metri e il mitico Antonio (Tethyshadros insularis) a grandezza naturale. Inoltre è presente un modello a grandezza naturale del Quetzalcoatlus, il più grande pterosauro mai ritrovato, e vari altri animali preistorici rinvenuti in varie parti del mondo. Precisiamo che in Sardegna non sono mai stati trovati fossili di Dinosauri nonostante l’isola abbia tutte le caratteristiche per poter essere territorio fertile per il loro ritrovamento. Ad oggi gli unici resti di grandi rettili mesozoici (del Giurassico) che sono stati trovati nell’isola sono alcuni denti di ittiosauro, che non è un dinosauro, rinvenuti nell’area di Jerzu. 

  • Costo e Durata: € 18,00 per tutta la famiglia (2+2) – Circa 1 ora
  • Difficoltà: Semplice
  • Guida: In relazione alla disponibilità degli addetti.
  • Orari e Calendario: Aperto solo il sabato, domenica e festivi – 10:00 – 19:00
  • Recensioni Google: 135 recensioni – 4,4/5 Giudizio
  • Consigli: Nei pressi del parco Dinosardo c’è un agriturismo (Archelao – +393293570571) con ottimi piatti tipici. E’ anche una fattoria con coltivazione di verdure e allevamento di animali, potrebbe essere motivo d’interesse soprattutto per i bambini.

SPIAGGIA E DUNE
DI PISCINAS

La ‘perla’ della Costa Verde con dune alte 60 metri

Una meravigliosa oasi lontana da tutto: imponenti e sinuose dune di sabbia fine, calda e dorata, alte fino a 60 metri, modellate dal maestrale, si estendono dall’entroterra per vari chilometri sino a tuffarsi nel mare azzurro, sconfinato e lucente. Piscinas, ‘gioiello’ della Costa Verde  è simile a un dipinto orientale, un paesaggio che lascia senza fiato, una spiaggia imperdibile nella tua vacanza nell’Isola, inserita tra le più belle del mondo da National Geographic. Dopo aver percorso sentieri sterrati e sabbiosi, vedrai aprirsi all’improvviso la sua immensa e profonda distesa dorata, lunga sette chilometri. All’orizzonte azzurro del mare e del cielo si fondono, mentre le dune di sabbia brillante, dichiarate patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, si mescolano ai colori della macchia mediterranea. 

  • Parcheggio: Presente sia gratuito che a pagamento. 
  • Accesso: Adatto a tutti. Dal parcheggio si arriva facilmente alla spiaggia
  • Servizi in loco: Presenti bar, stabilimenti balneari e ristorante. 
  • Spiaggia e mare: Il mare va dal colore azzurro cangiante, cristallino e lucente, con un fondale sabbioso che diventa profondo dopo alcune decine di metri. La bellezza della zona è data dalla straordinaria presenza di Dune alte anche 60 metri, la perla della Costa Verde in un abbagliante deserto sahariano giallo-ocra.
  • Protezione dal vento: Molto esposta ai venti di maestrale.
  • Attività consigliate: Surf, windsurf e tutte le attività legate al vento. Trekking, biking. 
  • Info utili: Le Dune di Piscinas sono state dichiarate patrimonio dell’Umanità ed inserite tra le più belle al Mondo da National Geographic, per questo motivo sono protette e non è consentito, in molti punti, camminarci sopra.
  1. Miniera di Naracauli
  2. Miniera a pozzo di Ingurtosu
INDICE AFFOLLAMENTO MEDIO (2021)
Da Ottobre a Maggio = BASSO
Giugno e Settembre = MEDIO/BASSO
Luglio = MEDIO
Agosto= MEDIO/ALTO

Trattoria DEL SOLE E DELLA LUNA

  • Location: Buggerru (SU) – In Strada
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Terra
  • Budget: €€ (Medio)
  • Recensioni Google: 4,7/5 (200 recen.) 

Ristorante COTTU E PAPPAU

  • Location: Buggerru (SU) – Al Centro
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Mista
  • Budget: €€ (Medio/Basso)
  • Recensioni Google: 4,5/5 (98 recen.) 

Ristorante GALLERIA 13 BISTROT

  • Location: Buggerru (SU) – Al centro
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Mista (prevalente mare)
  • Budget: €€ (Medio)
  • Recensioni Google: 4,6/5 (314 recen.) 

Ristorante LA BAIA DA TORE

  • Location: Buggerru (SU) – Al centro
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Mare
  • Budget: €€ (Medio)
  • Recensioni Google: 4,3/5 (629 recen.) 

GIORNO 2 (11/06/2022)

MAPPA PERCORSO

ITINERARIO GIORNO 2

Mattina

SPIAGGE CALA DOMESTICA E CALA LUNGA

Due paradisi connessi con un traforo in una montagna

Fino al 1940 da qui si imbarcavano minerali estratti dalle miniere. Come un vero e proprio museo di archeologia industriale a cielo aperto, Cala Domestica conserva rovine di magazzini, depositi e gallerie scavate dai minatori. Una di esse sulla destra della cala conduce a una seconda caletta appartata, quasi intima, detta Cala Lunga. La cala maggiore è una profonda e deliziosa insenatura, quasi un fiordo, con un’ampia e riparata spiaggia di sabbia dai colori tra il bianco, l’ambrato e il dorato, soffice e compatta. Piccoli arbusti di macchia mediterranea spuntano sulle dune alle spalle della distesa di sabbia. Davanti, si affaccia un mare tra i più belli della Sardegna, dai colori turchese e azzurro. Le imponenti e bianche falesie calcaree che delimitano la spiaggia danno la sensazione di stare in un angolo di paradiso, dove la natura incontaminata la fa da padrone. Il fondale è basso e sabbioso, con la presenza di qualche scoglio al largo e vicino ai promontori. Non esiterai a metterti la maschera e immergerti per ammirare la straordinaria ricchezza sottomarina, con una grande varietà di pesci che nuotano nell’acqua cristallina. È dominata dall’alto da una torre spagnola del XVIII secolo, alta circa 10 metri, da cui ammirare panorami inimitabili: la raggiungerai sul promontorio a sinistra del litorale attraverso un sentiero che parte della spiaggia. Fu usata nel XX secolo durante la seconda guerra mondiale come torre d’avvistamento.

  • Parcheggio: presente a pagamento. Qualsiasi mezzo.
  • Accesso: Per tutti dal parcheggio a pagamento posizionato a pochi metri dalla spiaggia.
  • Servizi in loco: Presenti uno stabilimento balneare, bar e ristorante
  • Spiaggia e mare: Il mare va dal colore azzurro al turchese, uno dei più belli della costa ovest, con un fondale sabbioso che diventa profondo dopo alcune decine di metri. La sabbia è un misto tra l’ambrato, il bianco ed il dorato.
  • Protezione dal vento: Esposta ai venti di maestrale.
  • Attività consigliate: SUP, kayak, snorkeling, hiking e trekking. 
  • Info utili: Durante la stagione estiva consigliamo di recarsi a Cala Lunga, spettacolare e meno battuta di Cala Domestica.
  1. Buggerru nei dintorni
  2. Escursioni in barca
  3. Miniera di Acquaresi
INDICE AFFOLLAMENTO MEDIO (2021)
Da Ottobre a Maggio = BASSO
Giugno e Settembre = MEDIO
Luglio= ALTO
Agosto= ALTO

Consigli per pranzo

Agriturismo SA ROCCA

  • Location: Masua (SU) – In Strada
  • Cucina: Terra
  • Budget: €€ (Medio)
  • Recensioni Google: 4,6/5 (381 recen.) 

Ristorante DAL CAPITANO

  • Location: Nebida (SU) – Al Centro
  • Cucina: Mista (prevalente mare)
  • Budget: €€ (Medio/Basso)
  • Recensioni Google: 4,4/5 (326 recen.) 

Ristorante OASI

  • Location: Nebida (SU) – Al centro
  • Cucina: Mista (prevalente mare)
  • Budget: €€ (Medio)
  • Recensioni Google: 4,4/5 (605 recen.) 

Ristorante 906 OPERAIO

  • Location: Nebida (SU) – Al centro
  • Cucina: Misto
  • Budget: €€ (Medio)
  • Recensioni Google: 4,3/5 (575 recen.) 

Pomeriggio/Sera

PORTO FLAVIA

Ingegno, fascino e unicum mondiale

Ingegno, fascino e unicum mondiale. La storia di Porto Flavia comincia nel 1925. Ci troviamo nel territorio di Masua a Iglesias, dove la miniera locale è pienamente operativa con un piccolo villaggio dedicato alle famiglie di minatori. Dalla miniera, in funzione a pieno regime dal 1860, venivano estratte materie prime (es. piombo, zinco) destinate al rifornimento del continente e trasportate grazie ai grandi carichi di cui le navi si rifornivano dal porto di Carloforte. Fino al 1925 però, tutte le operazioni di carico e scarico erano realizzate totalmente a mano e per mezzo di carri. Era un processo lungo, difficile e dispendioso. Proprio per questo motivo nacque quello che attualmente è considerato un unicum mondiale: Porto Flavia. Rappresenta un’opera di ingegneria mineraria realizzata in soli 2 anni tra 1922 e 1924 che permetteva l’imbarco diretto dei minerali sulle navi, riducendo in maniera drastica tempi e costi di trasporto.

  • Orario: Aprile-Ottobre dalle ore 10:00 – 17:00 (Orari e giorni che possono cambiare in relazione al periodo)
  • Accesso: Solo ed esclusivamente attraverso visita guidata, inclusa nel prezzo.
  • Ticket d’ingresso: Intero € 10,00 a persona. 
  • Prenotazione: Necessaria attraverso i vari canali messi a disposizione da Visit Iglesias. Nella sezione Link Utili maggiori info
  • Abbigliamento: Comodo adatto alla stagione, scarpe chiuse.
  • Recensioni Google: Numero recensioni 1091; Giudizio 4,6/5
  • Consigli: Per una visita completa consigliamo di chiedere informazioni alla guida anche della miniera di Masua.
  1. Visit Iglesias
  2. Pan Di Zucchero
  3. Spiaggia di Masua
  4. Nebida

BELVEDERE DI NEBIDA

Tra laverie, scogli e scorci suggestivi

Una magnifica passeggiata panoramica suggestiva ed emozionante grazie allo splendido paesaggio che si può ammirare. In lontananza lungo la costa in direzione nord si può scorgere il Pan di Zucchero, mentre proprio sotto la passeggiata i faraglioni e i resti della Laveria Lamarmora che consiglio di visitare grazie ai 600 scalini (a/r) che possono essere fatti in tutta tranquillità.

  • Raggiungibile in: Esclusivamente a piedi dal parcheggio 
  • Parcheggio: Presente
  • E’ prevista una camminata: Si, 30 minuti circa in loop.
  • Orario ideale: Durante tutto il giorno.
  • Punto ristoro nei dintorni:  Presenti sia al parcheggio che durante il tragitto, in un punto panoramico.
  1. Bar Pizzeria 906 Operario: Dai un occhiata alla pagina 

GIORNO 3 (13/06/2022)

MAPPA PERCORSO

ITINERARIO GIORNO 3

Mattina

CALETTE
DEI PINI

Un'altro paradiso lungo la riviera del Corallo

La bellezza della città di Alghero non smette di farsi vanto con queste meravigliose piccole cale posizionate tra la spiaggia Le Bombarde e la spiaggia del Lazzaretto..

  • Parcheggio: Assente un vero e proprio parcheggio. I mezzi vengono parcheggiati lungo la strada
  • Accesso: Non adatto a persone in carrozzina. E’ presente un sentiero tracciato in mezzo alla macchia mediterranea che vi porterà direttamente nelle calette dopo 5 minuti di camminata.
  • Servizi in loco: Totalmente assenti
  • Spiaggia e mare: Il mare è cristallino, un verde smeraldo che tende all’azzurro; ha un fondale misto sia sabbioso che roccioso. Sono presenti 2 calette, con una spiaggia caratterizzata da sabbia bianco dorato e finissima.
  • Protezione dal vento: Riparata dai venti di maestrale.
  • Attività consigliate: SUP, kayak, snorkeling, hiking e trekking. 
  • Info utili: Durante la stagione estiva consigliamo di recarsi la mattina presto. Ideale per relax e snorkeling. Suggeriamo la caletta numero III.
  1. Scarica gratuitamente la nostra Brochure su Alghero, creata appositamente per i nostri clienti.
  2. Affidati al nostro servizio di Tours guidati da Alghero, tra spiagge remote, villaggi, popolo locale e delizie enogastronomiche.
INDICE AFFOLLAMENTO MEDIO (2021)
Da Ottobre a Maggio = BASSO
Giugno e Settembre = MEDIO
Luglio = MEDIO
Agosto= MEDIO/ALTO

Pomeriggio/Sera

BELVEDERE CAPO CACCIA

tra falesie, cavità carsiche e oasi protette

È una porzione del grande ecosistema del parco di Porto Conte, del quale fa parte dal 2002. L’area protetta di Capo Caccia ­ Isola Piana comprende la baia di Porto Conte e il tratto tra Punta Giglio e Capo Caccia: un patrimonio naturale dal valore inestimabile, impreziosito da calcari ricchi di fossili e rare piante sulle rupi. Dal Belvedere, uno dei punti più alti di tutta la Riviera del Corallo, potrai ammirare enormi massicci precipitano in acqua con pareti costellate di cavità aeree e marine, popolati da volatili come il grifone nelle scogliere più impervie e il falco pellegrino a Punta Cristallo. In zona potrai visitare siti naturalistici e archeologici come l’Oasi protetta Le Prigionette, le magnifiche Grotte di Nettuno, il complesso archeologico di Palmavera e spaziare tra i numerosi percorsi a piedi/bicicletta. Un gioiello e simbolo di Alghero.

  • Raggiungibile in: Qualsiasi mezzo a motore e non.
  • Parcheggio: Presente
  • E’ prevista una camminata: No
  • Orario ideale: Tramonto o durante tutto il giorno.
  • Punto ristoro nei dintorni:  Baretto presente nei pressi dell’ingresso di Capo Caccia ed un piccolo bar presente a Cala Dragunara.

SUNSET & DINNER EXPERIENCE MUGONI

Tra grigliate, tramonti e mare cristallino

Una distesa di sabbia dalle tonalità varianti da ocra ad arancio, lunga due chilometri, alle spalle un bosco di pini ed eucalipti, dove ripararti dal sole, di fronte acque color smeraldo particolarmente calme, grazie alla posizione che garantisce riparo costante. Uno scenario in cui spiaggia, mare e natura si fondono, disegnando una scenografia da paradiso tropicale. Mugoni è sicuramente uno spettacolo viverla durante il tramonto, magari gustando un piatto tipico in uno dei vari bar/ristoranti presenti in spiaggia

  • Parcheggio: Ampio a pagamento. Qualsiasi mezzo.
  • Accesso: Per tutti dal parcheggio a pagamento posizionato a pochi metri dalla spiaggia.
  • Servizi in loco: Presenti diversi stabilimenti balneari, bar e ristoranti
  • Spiaggia e mare: Il mare è cristallino con una croma di verde smeraldo; ha un fondale basso e prevalentemente sabbioso. Sabbia chiara non finissima
  • Protezione dal vento: Parzialmente riparata dai venti di maestrale.
  • Attività consigliate: SUP, kayak, snorkeling e biking. 
  • Info utili: Consigliamo di prenotare uno dei bar/ristornati menzionati su Info e Punti D’Interesse
  1. Scarica gratuitamente la nostra Brochure su Alghero, creata appositamente per i nostri clienti.
  2. Affidati al nostro servizio di Tours guidati da Alghero, tra spiagge remote, villaggi, popolo locale e delizie enogastronomiche.
  3. Per cena affidati alle grigliate di pesce di Griglieria Meloni (info su +393493880432)
  4. Per cena affidati alle spaghettate del Risto Bar Mugoni (info al +393463073314)
  5. Per cena affidati alle delizie di mare del Bar/ristorante Le Ninfe (info al +393895010935)
INDICE AFFOLLAMENTO MEDIO (2021)
Da Ottobre a Maggio = BASSO
Giugno e Settembre = MEDIO
Luglio= ALTO
Agosto= ALTO

Altri consigli per cena

Ristorante ALGUER MIA

  • Location: Alghero (SS) – Sul lungomare Lido
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Mista (prevalente mare)
  • Budget: €€ (Medio)
  • Recensioni Google: 4,3/5 (1172 recen.) 

Ristorante MOVIDA

  • Location: Alghero (SS) – Al Centro
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Mista (prevalente mare)
  • Budget: €€ (Medio)
  • Recensioni Google: 4,0/5 (304 recen.) 

Ristorante DA MUSCIORA

  • Location: Alghero (SS) – Al centro
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Mista (prevalente mare)
  • Budget: €€€ (Alto)
  • Recensioni Google: 4,9/5 (289 recen.) 

Agriturismo SA MANDRA

  • Location: Alghero (SS) – Fuori città
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Terra
  • Budget: €€€ (Alto)
  • Recensioni Google: 4,8/5 (1563 recen.) 

GIORNO 4 (14/06/2022)

MAPPA PERCORSO

ITINERARIO GIORNO 4

Mattina

OASI
LE PRIGIONETTE

Un oasi naturale protetta, adatta a famiglie con bambini

escursioni ad alghero oasi

La bellissima oasi protetta “Le Prigionette”, uno dei luoghi più sensibili e ricchi di biodiversità vegetale del Parco naturale regionale di Porto Conte, ad Alghero. Oasi di protezione faunistica storica, all’interno, attraverso una fitta rete di sentieri è possibile apprezzare i profumi e i colori tipici della flora mediterranea ed imbattersi nell’incontro di animali domestici come l’asinello sardo, l’asinello albino dell’Asinara, cavalli inselvatichiti negli anni di permanenza allo stato brado. All’ingresso del parco, lo staff competente potrà fornirvi i vari sentieri da fare, a piedi, in bike, in auto. Potrete seguire il più semplice percorso che dall’entroterra vi porterà in costa e fino al viewpoint su un affascinante Isola che vi lascerà sicuramente con il fiato sospeso

  • Orario: Maggio / Ottobre – 09:00 / 19:00 (dal martedì alla domenica)
  • Ticket d’ingresso: € 5,00 a persona
  • Prenotazione: Non è necessaria, consigliamo in ogni caso di chiamare per chiedere informazioni.
  • Abbigliamento: Comodo adatto alla stagione
  • Recensioni Google: 216 recensioni – 4,6/5 Giudizi
  • Consigli: La rete di sentieri permette, con semplicità, di esplorare l’oasi in maniera autonoma. Contattate il nostro servizio clienti in caso di necessità di una guida esclusiva.
  1. Scarica gratuitamente la nostra Brochure su Alghero, creata appositamente per i nostri clienti.
  2. Affidati al nostro servizio di Tours guidati da Alghero, tra spiagge remote, villaggi, popolo locale e delizie enogastronomiche.
  3. Alghero Experience: Attraverso la piattaforma puoi acquistare Alghero Ticket, il biglietto unico con cui scoprire le ricchezze storiche, archeologiche e naturalistiche dell’incredibile paesaggio culturale di Alghero.

Pomeriggio/Sera

SPIAGGIA
EBI DOZZI

Una perla nascosta e unica, nella Nurra selvaggia

Immersa in territorio sassarese, questa spiaggia rappresenta l’essenza dell’isola, dove anche la semplicità della natura fa rima con la bellezza.  Immersa totalmente nella natura, è priva di servizi e regala un meraviglioso ambiente connesso con la natura incontaminata. Questa spiaggia, insieme a La Frana, rappresentano le calette in assoluto più selvagge di tutta la parte Nord Ovest dell’isola.

  • Parcheggio: Presente un piccolo parcheggio gratuito.
  • Accesso: Dal parcheggio, bisogna camminare per circa 10 minuti e scendere in una discesa ripida verso la spiaggia. Non adatto a persone anziane ed in carrozzina.
  • Servizi in loco: Totalmente assenti.
  • Spiaggia e mare: Il mare è cristallino con una croma tendente al verde smeraldo; ha un fondale misto sabbioso, con tavolati rocciosi, scogli e vegetazione, che rendono il paesaggio piuttosto interessante. La sabbia è bianca di medie dimensioni, soprattutto ciottoli.
  • Protezione dal vento: Esposta ai venti di maestrale.
  • Attività consigliate: Trekking, biking ma anche snorkeling, SUP e kayak in caso di assenza di onde. 
  • Info utili: Di grande impatto la natura che sormonta alle spalle della cala con il verde che svetta sulle rocce grigiastre, con in contrasto i particolari colori del mare.
  1. Scarica gratuitamente la nostra Brochure su Alghero, creata appositamente per i nostri clienti.
  2. Affidati al nostro servizio di Tours guidati da Alghero, tra spiagge remote, villaggi, popolo locale e delizie enogastronomiche.
INDICE AFFOLLAMENTO MEDIO (2021)
Da Ottobre a Maggio = BASSO
Giugno e Settembre = BASSO
Luglio = BASSO
Agosto= MEDIO

MINITOUR
CENTRO STORICO
ALGHERO

Alla scoperta di un antica fortezza

Alghero Vecchia” è l’affascinante centro storico di Alghero, circondato da sette grandi torri e le antiche mura che si ergono ancora sul bordo del mare e che risalgono alle conquiste catalano-aragonesi del XVI secolo. Le strette strade acciottolate e i vicoli del centro storico sono in fermento fino a tarda notte. La zona chiusa al traffico è perfetta per godersi una piacevole passeggiata, dove è possibile trovare regali perfetti nei numerosi negozi artigianali, assaggiare i prodotti sardi nei locali tipici e visitare le antiche chiese.

  1. Piazza Civica: Nel suo incantevole centro storico, questa piazza è sicuramente il punto di partenza ideale, in prossimità del Porto di Alghero. In passato sorgevano le sedi istituzionali più importanti della città e da qua, in direzione centro storico, potrete ammirare i palazzi storici risalenti alla dominazione catalano/aragonese e quella dei Savoia.
  2. Cattedrale di Santa Maria: Il simbolo di Alghero, risalente al XI secolo, famosa per il suo alto campanile.
  3. Via Carlo Alberto: La via più importante e popolare del centro storico, qua potrete passeggiare, ammirare, scoprire ed acquistare souvenir tipici della tradizione algherese.
  4. Chiesa di San Francesco: Uno dei massimi esempi di architettura gotico-catalana in Sardegna. Si tratta di un complesso costituito dalla chiesa e da un convento affiancato alla chiesa, edificato probabilmente alla fine del XII secolo e che da sempre segna e propone l’incontro umano, evangelico e sociale dei frati francescani con la gente.
  5. Chiesa San Michele: È uno dei principali edifici sacri di Alghero, nonché tra i massimi esempi d’arte barocca in Sardegna, famosissima la sua cupola, uno delle immagini più note della città sardo-catalana.
  6. Museo archeologico di Alghero: Un magnifico museo, che nasce per acquisire, custodire e comunicare la memoria storica, sociale e culturale della città.
  7. Torre Del Sulis: Detta anche dello Sperone. E’ situata nell’omonima piazza ed ottimo punto di partenza per scoprire i bastioni, tra passeggiate al tramonto e gelati artigianali. E’ la prima torre ad est del fronte sud delle mura di Alghero, nonchè una delle 8 torri arrivate fino ai giorni nostri e presenti nel centro storico di Alghero. Un tempo, insieme alla cinta muraria, rappresentavano la fortificazione della città.
  8. Acquario del corallo rosso vivo: L’acquario, allestito all’interno della torre di San Giacomo, è il primo acquario di corallo vivo in Italia aperto al pubblico. Un progetto unico nel suo genere che darà l’opportunità a chiunque di poter ammirare diversi esemplari di corallo rosso del Mediterraneo vivo, il Corallium Rubrum.
  9. Bastioni e Belvedere: Uno dei pochi centri in Italia ad aver conservato quasi intatte mura e torri che da sempre la cingono. Oggi i suoi bastioni, dedicati ai grandi navigatori, Colombo, Pigafetta, Magellano e Marco Polo, sono diventati una suggestiva passeggiata.
  10. Porto di Alghero: Da qua partono imbarcazioni private e tour via mare in direzione Capo Caccia.
  1. Scarica gratuitamente la nostra Brochure su Alghero, creata appositamente per i nostri clienti.
  2. Affidati al nostro servizio di Tours guidati da Alghero, tra spiagge remote, villaggi, popolo locale e delizie enogastronomiche.
  3. Alghero Experience: Attraverso la piattaforma puoi acquistare Alghero Ticket, il biglietto unico con cui scoprire le ricchezze storiche, archeologiche e naturalistiche dell’incredibile paesaggio culturale di Alghero.

Consigli per cena

Ristorante ALGUER MIA

  • Location: Alghero (SS) – Sul lungomare Lido
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Mista (prevalente mare)
  • Budget: €€ (Medio)
  • Recensioni Google: 4,3/5 (1172 recen.) 

Ristorante MOVIDA

  • Location: Alghero (SS) – Al Centro
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Mista (prevalente mare)
  • Budget: €€ (Medio)
  • Recensioni Google: 4,0/5 (304 recen.) 

Ristorante DA MUSCIORA

  • Location: Alghero (SS) – Al centro
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Mista (prevalente mare)
  • Budget: €€€ (Alto)
  • Recensioni Google: 4,9/5 (289 recen.) 

Agriturismo SA MANDRA

  • Location: Alghero (SS) – Fuori città
  • Distanza dal tuo alloggio:
  • Cucina: Terra
  • Budget: €€€ (Alto)
  • Recensioni Google: 4,8/5 (1563 recen.)